PCB progetto europeo sulla percezione della corruzione nelle piccole e medie imprese


Mafia? Nein danke! e.V. sarà impegnata, fino alla fine del 2017, nel progetto “The Private Corruption Barometer (PCB) – Drafting and piloting a model for a comparative business victimization survey on private corruption in the EU”, finanziato dalla Commissione Europea. La ricerca si svilupperà sotto la guida del gruppo eCrime dell’Università di Trento, in collaborazione con il Centro per gli Studi sulla Democrazia di Sofia, in Bulgaria, e l’Università Rey Juan Carlos di Madrid, in Spagna. Il progetto prevede lo sviluppo di un indicatore che misuri il livello di corruzione percepito nelle piccole imprese.

L’obiettivo principale di questa ricerca è di comprendere a fondo e rendere più trasparente il fenomeno della corruzione nel settore privato. Secondo quanto dichiarato dal Report Anti-Corruzione dell’UE del 2014, si osserva una forte carenza di strumenti affidabili per la misurazione del livello di corruzione in questo settore, soprattutto se si vuole fare un’analisi comparata dei diversi paesi europei. Questo progetto sarà inizialmente sviluppato in Italia, Germania, Spagna e Bulgaria, con l’obiettivo di sviluppare un metodo che possa poi essere replicato negli altri Stati membri.

Grazie a questo progetto, i paesi europei avranno a disposizione maggiori informazioni relative alla percezione della corruzione, e potranno sviluppare programmi più coerenti ed efficaci per combattere questo fenomeno criminale. Gli sviluppi e i risultati delle ricerche saranno progressivamente resi pubblici attraverso un sito web dedicato, così come attraverso seminari e conferenze in università, articoli, report e altro materiale informativo. I risultati finali saranno presentati a Bruxelles al termine del progetto.

Siamo molto orgogliosi che Mafia? Nein danke! e.V. sia parte di questo importante e innovativo progetto di livello europeo, e auguriamo un buon lavoro al nostro team di ricercatrici e ricercatori! Vi terremo informati sugli sviluppi!