mafianeindanke lavora su soluzioni innovative


Mafianeindanke è presente alla giornata
tedesca della prevenzione con la presentazione di un poster. Questo evento è un
ritrovo per tutti coloro che sono attivi nel campo della prevenzione della
criminalità ed è il più grande evento di questo tipo in Europa. L’incontro, a
cui prenderanno parte molte centinaia di partecipanti, si svolgerà quest’anno
il 20 e 21 maggio a Berlino presso l’Hotel Estrel. Mafianeindanke riferirà in
merito allo studio di fattibilità sui programmi di allontanamento e distacco
dalla criminalità clanica che l’associazione sta preparando, e i partecipanti
alla conferenza risponderanno alle domande. Tuttavia, questo studio non è
ancora stato completato e pertanto non sarà possibile annunciare i risultati.

Su cosa verte questo studio? Si tratta di un vuoto
che, a nostro avviso, dovrebbe essere colmato con urgenza: chiunque voglia allontanarsi
dalle strutture criminali oggi si trova spesso in difficoltà. Ci sono poche
offerte di aiuto, che al momento viene dato solo a coloro che testimoniano
contro la famiglia e gli amici. Dal nostro punto di vista, i programmi
indipendenti per l’allontanamento dalla criminalità clanica sono molto
importanti. In altri paesi, come l’Italia, la Danimarca e la Svezia, esistono
programmi analoghi. Ci stiamo quindi lavorando da tempo, per garantire che
anche in Germania si prenda in considerazione l’attuazione di misure adeguate,
anche in occasione dell’audizione di mafianeindanke alla commissione per gli
affari interni della Camera dei rappresentanti di Berlino.

Ora ci siamo messi al lavoro per scoprire come
potrebbero funzionare questi programmi in Germania e per parlarne con molti
esperti. Non appena i risultati saranno disponibili, riferiremo nuovamente in
questa sede. In ogni caso, la base per l’istituzione di programmi di allontanamento
è già stata gettata. Nel frattempo, il distretto di Neukölln, con cui
collaboriamo strettamente, ha preso una decisione positiva al riguardo. Infine,
si è riunita per la prima volta la nuova task force per la prevenzione e
l’uscita.